Itinerario da Rimini a San Marino, attraverso le colline della Valmarecchia



L’itinerario parte da Rimini, colonia fondata dagli antichi Romani che hanno lasciato vestigia importanti come l’Arco di Augusto, il Ponte di Tiberio e la Domus del Chirurgo, con la più vasta collezione di strumenti chirurgici dell’antichità.

Altri luoghi caratteristici: Piazza Cavour con il Palazzo dell’Arengo e la vecchia Pescheria. Nelle immediate vicinanze la Chiesa di Sant’Agostino e la rocca malatestiana Castel Sismondo.

Piazza dei Martiri, salotto cittadino al centro del decumano che porta dall’Arco di Augusto al Ponte di Tiberio. A pochi metri dalla piazza il rinascimentale Tempio Malatestiano.

Il Ponte di Tiberio unisce Rimini al Borgo San Giuliano, antico nucleo abitativo marinaro fatto di vicoli, casette colorate e murales, molti dei quali dedicati a scene dei film di Federico Fellini e alla tradizione marinara.

 

 

Seconda tappa:  Santarcangelo di Romagna

Dall’Arco Ganganelli, che delimita la piazza omonima con la Fontana della Pigna, risalite la scalinata che si inerpica sul colle, fino a raggiungere il Campanone Vecchio.

Appena iniziata la salita visitate l’Antica stamperia Marchi, una tra le più antiche botteghe della Romagna che utilizza ancora un mangano del 1600 per realizzare le tradizionali stampe a ruggine su tela.

Dall’antico borgo potete ridiscendere lungo la Collegiata che costeggia la Rocca e offre una piacevole vista fino al mare. Finita la discesa, non perdetevi la fontana Il prato sommerso, ideata dall’eclettico poeta santarcangiolese Tonino Guerra.

Un po’ fuori dal centro del paese è d’obbligo una visita all’antica Pieve di San Michele Arcangelo.

Altri luoghi caratteristici: la Piazzetta delle Monache, le grotte tufacee, la Chiesa della Collegiata, la Rocca Malatestiana (privata, non sempre aperta al pubblico).

 

 

Terza tappa: Il castello malatestiano di Montebello (Monte della guerra), reso famoso dalla leggenda del fantasma della piccola Azzurrina, scomparsa all’interno del castello in circostanze misteriose e mai più ritrovata.

Quarta tappa: Verucchio.

Da vedere la Rocca Malatestiana o Rocca del Sasso, che si affaccia sul borgo medievale.
Molto bella l’antica Pieve romanica di San Martino in Rafaneto.

DSC_0027.JPG
Vista di Verucchio dalla Rocca del Sasso

Ultima tappa: San Marino, la più antica repubblica del mondo, abbarbicata sul Monte Titano.

Salendo verso le Tre torri (Torre Guaita, Torre Cesta e Torre Montale) incontrerete la Chiesa e il convento dei Cappuccini, la Basilica di San Marino e il Palazzo Pubblico o del Consiglio.

Categorie:Itinerari a Rimini e Provincia, Itinerari in Emilia-RomagnaTag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: